Ladri scatenati rubano anche una pistola, due mesi di raid continui: il quartiere trema

Circa 15 colpi denunciati a Montedago. Oltre a vari tentativi andati a vuoto. Rubano soldi e gioielli e ora i cittadini chiedono interventi per aumentare la sicurezza

Foto di repertorio

Colpiscono a tutte le ore. E non si fermano più da due mesi a questa parte. Bande di ladri hanno preso di mira il quartiere di Montedago e non sembrano fermarsi davanti a niente. In una circostanza risalente al 7 dicembre hanno anche portato via una pistola Colt. In tutto sono circa 15 i colpi denunciati alle forze dell’ordine, la maggior parte messi a segno e altri solo tentati non senza creare apprensione nei cittadini ormai esasperati. Finora si sono attrezzati con solidarietà tra vicini, via chat avvisandosi se ci sono movimenti sospetti, allarmi e telecamere di videosorveglianza.

La stanchezza però è tanta. Al punto che i residenti sono pronti a fare una raccolta di firme per chiedere al Comune più illuminazione e occhi elettronici per tenere sotto controllo la situazione: un deterrente o una mano alle indagini, attraverso i fotogrammi, in caso di nuove sortite criminali. Una situazione che va avanti da ottobre e che ai ladri ha fruttato migliaia di euro. Solo giovedì due colpi: uno con i ladri entrati con i proprietari in casa che solo poco non se li sono trovati di fronte e l’altro in una villetta dove però il cane, abbaiando, è riuscito a mettere in fuga i malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento