Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Castelfidardo / Via Corvalan

Castelfidardo: ladre in gravidanza tentano il furto in via Corvalan

Colte sul fatto mentre cercavano di forzare la porta di un'abitazione con un grosso cacciavite e una lastra per radiografie. Non possono andare in carcere: sono all'ottavo e al quarto mese di gravidanza

Colte sul fatto mentre cercavano di forzare la porta di un’abitazione con un grosso cacciavite e una lastra per radiografie, opportunamente modellata per lo scopo. La cosa particolare è che le due donne sono entrambe in stato interessante. È successo a Castelfidardo, in via Corvalan, nella zona residenziale di San Rocchetto: i militari della stazione locazione, nel corso del loro giro di controllo, hanno visto le due ladre all’opera e sono subito intervenuti.

Alla vista dei militari, le donne si sono date alla fuga, salendo a bordo della loro autovettura LANCIA Y, ma sono state subito raggiunte, bloccate e condotte presso il Comando Stazione di Castelfidardo.  Una volta in caserma, le due complici sono state identificate grazie alle impronte digitali come

-    S. D. nata a Piove di Sacco (PD) il 28.04.1993, senza fissa dimora
-    M. R., nata in Croazia il 22.12.1985, senza fissa dimora (e nota con numerosissimi altri “alias”)

Entrambe sono già note alle forze dell’ordine, e hanno dichiarato di risiedere presso il campo nomadi di Roma, via Del Foro Italico. Non si sa se anche queste due giovani facciano parte della “banda col pancione” che ha colpito ad Ancona e dintorni negli ultimi giorni, ma come le loro omologhe anch’esse non sconteranno un giorno di carcere, perché rispettivamente all’ottavo e quarto mese di gravidanza.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo: ladre in gravidanza tentano il furto in via Corvalan

AnconaToday è in caricamento