Cronaca Senigallia

Estintori scaduti e camere fatiscenti, sequestrato un laboratorio e denunciato il titolare

Nel laboratorio sono state riscontrate gravi carenze nel settore della sicurezza e si sospetta l'abuso edilizio. Al momento del blitz i poliziotti hanno trovato decine di camere fatiscenti ricavate nella struttura

Estintori scaduti, laboratori fatiscenti, apparati di sicurezza non a norma e il sospetto di abusi edilizi. I poliziotti del commissariato di Senigallia hanno sequestrato un laboratorio cinese di Borgo Bicchia, impegnato nel confezionamento di capi d’abbigliamento, e hanno denunciato il titolare.

Nell’opificio sono state riscontrate gravi carenze nel settore della sicurezza, ma al momento del blitz i poliziotti si sono trovati all’interno di decine di camere fatiscenti ricavate nella struttura appositamente modificata. Ulteriori verifiche tecniche stabiliranno se queste modifiche configurano un abuso edilizio. All’interno dei locali c’erano 14 lavoratori, uomini e donne regolarmente presenti sul territorio italiano e la cui posizione lavorativa sarà verificata prossimamente.  

Il controllo rientrava nelle attività mirate sull’impiego di artigiani nelle aziende gestite da extracomunitari e all’attività hanno preso parte anche i Vigili del Fuoco di Ancona, l’ispettorato provinciale del lavoro e la polizia locale.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estintori scaduti e camere fatiscenti, sequestrato un laboratorio e denunciato il titolare

AnconaToday è in caricamento