Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Osimo, vuole emulare il “Knockout Game”: rompe il naso a un minore

L'agressore sarebbe un 19enne residente a Loreto. L'episodio è accaduto nel corso di una festa tenutasi recentemente al Palabaldinelli. I poliziotti sono risaliti a lui grazie ai social network

Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Osimo diretto dalla dr.ssa Mariella Pangrazi, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona un giovane di 19 anni, studente, residente a Loreto, originario dell’Este Europa, ritenuto responsabile di lesioni gravi ai danni di un minore osimano.

Il ragazzo è stato individuato a seguito della denuncia presentata dal minore, che aveva segnalato agli agenti di aver subìto una aggressione dalla quale ha riportato la frattura delle ossa nasali. Il giovane, descritto dettagliatamente dalla vittima, e riconosciuto anche da alcuni testimoni che avevano assistito alla scena, è stato rintracciato ed identificato attraverso l'osservazione, da parte dei poliziotti, di alcuni social network sui quali lo stesso si sarebbe vantato del fatto.

L'episodio, accaduto nel corso di una festa tenutasi recentemente al Palabaldinelli di Osimo, secondo gli inquirenti, sarebbe scaturito probabilmente da comportamenti perpetuati, a seguito di assunzione di alcolici, nell’intento da parte dell’aggressore di emulare l’assurdo e violento "gioco" importato dall’estero e conosciuto come “Knockout Game”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo, vuole emulare il “Knockout Game”: rompe il naso a un minore

AnconaToday è in caricamento