Guasto alla condotta idrica, chiusa la strada: intero quartiere senza acqua

Al momento manca l'acqua in quasi tutta l'area. Per limitare il disagio dei residenti è a disposizione un'autobotte in piazza XXV Aprile

Multiservizi al lavoro in via Gramsci

JESI - Le squadre di Multiservizi sono al lavoro per riparare la condotta principale di distribuzione di acqua potabile posata su via Gramsci, che serve anche via dei Colli, via S. Pietro Martire, via Puccini e le strade adiacenti. Chiuso il tratto stradale, che verrà riaperto solamente quandi lavori saranno conclusi.

«La segnalazione del guasto - spiega Multiservizi - è arrivata questa mattina, intorno alle 7.00, alla postazione di Pronto Intervento aziendale. Il personale, intervenuto immediatamente, ha provveduto prima a chiudere il flusso di acqua nella rete, poi con l’apposita strumentazione ad individuare il tratto interessato dal guasto. Successivamente è stato aperto il cantiere ed è iniziato lo scavo e il lavoro di riparazione. Al momento manca l’acqua in quasi tutta l’area. Per limitare il disagio dei residenti sono a disposizione un’autobotte in piazza XXV Aprile e un contenitore con delle buste d’acqua di acqua nel parcheggio del supermercato in via Erbarella, mentre l’ospedale è provvisoriamente alimentato da una condotta alternativa. Il lavori per la sostituzione del tratto di condotta ammalorato termineranno, salvo complicazioni, in tarda mattinata. Alla ripresa - conclude Multiservizi - l’acqua potrebbe presentarsi rossa, è un fenomeno del tutto naturale dovuto alla pressione con cui l’acqua scorre nelle condotte caricandosi di particelle di ferro, basta tener aperto il rubinetto alcuni secondi fino a quando non si ripresenterà di nuovo chiara».

AGGIORNAMENTO - La situazione è tornata alla normalità

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento