Jesi: mano incastrata in una pressa, ferito un operaio di 35 anni

Grave infortunio per un operaio di 35 anni. Ieri, mentre era al lavoro, la sua mano è rimasta incastrata in una pressa e per liberarlo è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco. Ora l'uomo è ricoverato all'ospedale di Torrette

Un operaio di 35 anni rischia di perdere una mano, dopo un incidente avvenuto ieri mattina nell'azienda dove lavora. L'uomo, dipendente della Unimetal, un'impresa che opera nell'industria metalmeccanica, secondo le prime ricostruzioni sarebbe rimasto incastrato con la mano in una rullatrice. 

Vista la gravità dell'incidente è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco che sono riusciti a sbloccare il macchinario e liberare l'uomo. Presenti anche la Croce Verde ed i Carabinieri. Il 35enne è stato accompagnato all'ospedale di Torrette con l'ausilio di un'eliambulanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento