La mascherina è un optional, blitz dei carabinieri tra la movida: raffica di multe

Irruzione dei militari nei luoghi di maggiore affollamento: diversi ragazzi non indossavano la protezione. Nei guai anche giovani ubriachi

Movida nel centro storico di Jesi

Ubriachi o senza mascherina: raffica di multe nel weekend nel cuore della movida jesina.

Tredici giovani sono stati sanzionati dai carabinieri di Jesi per il mancato uso del dispositivo di protezione i luoghi aperti e particolarmente affollati: l’importo complessivo supera i 5 mila euro. Un centinaio le persone controllate nei pressi dei locali pubblici - risultati tutti in regola - per disperdere gli assembramenti. Altri due giovani sono stati multati perché palesemente ubriachi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sono mancati controlli alla circolazione stradale sulle principali direttrici della Vallesina: due automobilisti sono stati denunciati per guida in stato d’ebbrezza. Ad uno di loro, il cui tasso alcoolico è risultato 3 volte superiore al limite, è stata anche ritirata la patente e sequestrata l’auto. I carabinieri della Compagnia di Jesi hanno impiegato 16 militari e 8 mezzi per garantire il rispetto della normativa anti-Covid e contrastare l’abuso di alcol e di sostanze stupefacenti, su disposizione del Comando provinciale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento