Jesi, via ai lavori all'incrocio tra Viale Cavallotti e Corso Matteotti

Avranno inizio già la prossima settimana i lavori di risagomatura delle aiuole in prossimità dell'incrocio tra via Cavallotti e Corso Matteotti, per consentire di incanalare i veicoli direttamente sotto l'Arco Clementino

L'incrocio tra Viale Cavallotti e Corso Matteotti

Avranno inizio già la prossima settimana i lavori di risagomatura delle aiuole in prossimità dell'incrocio tra via Cavallotti e Corso Matteotti, per consentire di incanalare i veicoli direttamente sotto l'Arco Clementino, come previsto dalla modifica alla viabilità. 

La Giunta comunale, nella sua ultima seduta, ha infatti approvato il progetto definitivo-esecutivo di tale intervento predisposto dall'Area Servizi Tecnici, ultimo tassello mancante per definire in maniera compiuta la nuova circolazione. I lavori, per una spesa di poco superiore ai 10 mila euro, permetteranno di meglio indirizzare  la direzione centrale di viale Cavallotti sotto l'Arco, lasciando immutate le due direzioni laterali. Allo stesso tempo, sarà rimodellata l'aiuola sul lato via Roma, per consentire ai mezzi, in particolare quelli pesanti, di poter voltare agevolmente all'interno dell'Arco. Previsto anche  il rifacimento completo della segnaletica orizzontale che contribuirà a mettere in piena sicurezza tutti gli accessi stradali.

I lavori di sistemazione dell'incrocio, tempo permettendo, non si potranno per più di due settimane, così da poter poi permettere di realizzare la nuova pavimentazione di fronte alla scuola Savoia e completare gli altri interventi di riqualificazione previsti nel primo tratto di corso Matteotti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento