Era stato condannato per tentato omicidio e spaccio, espulso un 30enne

Nel corso della scorsa notte una pattuglia della Polizia Stradale di Jesi, ha rintracciato un uomo, con alle spalle varie condanne per spaccio e tentato omicidio. Per lui è scattata l'espulsione dal territorio

Nel corso della scorsa notte una pattuglia della Polizia Stradale di Jesi, impegnata in attività di controllo del territorio ha rintracciato un’autovettura con a bordo due stranieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stato di agitazione dei due soggetti ha insospettito gli agenti della Stradale che hanno immediatamente svolto controlli più approfonditi sui nominativi. Uno di essi aveva fornito generalità di un soggetto iracheno, risultato poi inesistente. Gli approfondimenti sull’identità, grazie alla banca dati AFIS, hanno permesso di scoprire che si trattava, infatti, di un trentenne tunisino, con una serie di condanne per tentato omicidio e porto abusivo di armi nonché per spaccio ed uso di stupefacenti.
Sul soggetto gravavano già un provvedimento di espulsione con invito a lasciare il territorio nazionale –in occasione del quale lo straniero aveva posto in essere condotte autolesionistiche- e divieto di dimora nel territorio di Ancona, attesa la reiterazione dei reati specifici.
Immediato il rilascio di un nuovo decreto di espulsione con accompagnamento coatto presso la frontiera. Lo straniero irregolare è stato accompagnato presso il C.I.E. di Bari in attesa di essere rimpatriato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento