Jesi: cimitero 2.0, arriva l'App sullo smartphone per localizzare i defunti

La cooperativa Futura, gestore del cimitero jesino, ha in programma la realizzazione di un'applicazione gratuita, che consentirà di individuare rapidamente la locazione delle tombe nel camposanto della città

Un'applicazione per smartphone in grado di localizzare i loculi dei defunti all'interno del cimitero. E' questa l'idea di Futura, la cooperativa che gestisce il camposanto della città di Jesi.

L'App, la novità più interessante emersa durante la presentazione delle iniziative per questo fine settimana di commemorazioni dei defunti, risolverebbe il solito problema di orientarsi all'interno del cimitero, con il rischio di trovare il proprio caro dopo molte difficoltà. L'iniziativa, introdotta probabilmente il prossimo anno, dovrebbe essere integrata da analoghe postazioni fisse in punti strategici del camposanto, mentre a breve ci sarà l'installazione di telecamere di sorveglianza all'ingresso principale, nel parcheggio e nella zona dei fiorai.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fra le altre novità, l'amministrazione ha dato il via alla progettazione di altri 1200 loculi oltre al recupero di 110 spazi che andranno all'asta, con l'obbligo per gli acquirenti di procedere alla riqualificazione secondo le direttive della Soprintendenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Asteroide in arrivo, lo vedremo dal balcone: «Il vero spettacolo però sarà la cometa»

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • Orrore davanti al mercato: uomo trovato morto in strada dopo un tragico volo

  • Rompono le recinzioni per andare al mare, la passeggiata costa cara: 400 euro a testa

  • Dati sempre più allarmanti, Marche tra le regioni con più morti e positivi al Coronavirus

Torna su
AnconaToday è in caricamento