Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Trofeo del Cuore, Javier Zanetti capitano di solidarietà allo stadio Del Conero

Ospite d'onore la leggenda del calcio Javier Zanetti, arrivato ad Ancona in rappresentanza della sua fondazione benefica P.u.p.i. Proprio Zanetti ha detto come finché lo sport avrà dei valori ci saranno sempre altri Javier Zanetti

Javier Zanetti entra al Del Conero

«Giornate come questa aiutano tantissimo lo sport. Dico a questi ragazzi che attraverso lo sport si possono fare tante cose importanti, che non smettano di sognare e che sappiano che il calcio è uno sporto bellissimo, dove si possono avere valori importanti per la crescita di ognuno». Sono le parole della leggenda neroazzurra Javier Zanetti, arrivato ieri ad Ancona in rappresentanza della sua fondazione benefica P.u.p.i. L’occasione è stata quella del Trofeo del Cuore, triangolare di calcio tra i licei Rinaldini, Galilei e Savoia. Non un torneo qualsiasi perché era il tributo alla memoria di Federico Frezzotti, il 13enne morto nel 2009 a seguito di un incidente stradale. Per lui è nato il trofeo del Cuore, ideato e voluto dagli amici: Federico Lorenzoni e Francesco Carella. Ma al di là della manifestazione sportiva, tutta la giornata è racchiusa in un momento particolarmente emozionante. Quando i coniugi Frezzotti si sono avvicinati a Zanetti con la foto di Federico, anche lui, come Zanetti, uno sportivo, un giovane che non c’è più ma resta nelle memoria di Ancona. 

La giornata è cominciata con le partite intorno alle 9:30. «Parlare di sport non é facile visti gli ultimi fatti di cronaca, ma lo sport e il calcio sono il più grande messaggio di speranza e la giornata di oggi è un’occasione per guardare al futuro» ha commentato il Presidente del Coni Marche Fabio Sturani. Insieme a lui c’era anche l’ex sindaco Fiorello Gramillano, in qualità di presidente dell’associazione “Amici del Galilei”. Prima il Galilei ha sfidato il Rinaldini, vincendo 2 a 0. Poi è toccato al Savoia competere contro il Rinaldini, che ha perso anche questa gara. Intorno alle 11:30 è arrivato lui, l’ospite più atteso, il campione e storico capitano dell’Inter Javier Zanetti, che ha fatto il suo ingresso in campo sotto la standing ovation delle centinaia di studenti e tifosi occupanti il settore della tribuna. Il numero 4 argento è arrivato a centrocampo e ha preso il microfono. «La mia fondazione aiuta bambini più bisognosi di un quartiere molto povero di Buenos Aires e grazie al popolo italiano abbiamo fatto tanti progetti per dare loro un futuro migliore. E’ un piacere vedere tutto questo sostengo e voglio ringraziare Ancona per l’ospitalità e l’entusiasmo che sto ricevendo». Ad accogliere il campione e a rappresentare Ancona c'era l'assessore allo sport Andrea Guidotti, che ha consegnato una targa a nome della Giunta dorica e ha commentato così questa giornata: «Oggi credo si sia avverato il sogno di ogni assessore allo sport. Quello di godere di una giornata così, dedicata esclusivamente allo sport, al fair play e al trofeo del cuor che, pur essendo alla seconda edizione, ha ormai riscosso successo e fondi da devolvere a questa bella associazione Pupi fondata proprio da Zanetti».

Alla fine la sfida per la coppa era il derby dei licei scientifici. Savoia vs Galilei. Partita tiratissima con continui ribaltamenti di fronte fino al 2 a 2 finale. Ma la gara è stata interrotta. E' stato quello il momento in cui, alla presenza dei genitori di Federico Frezzotti, la scuola ha consegnato un assegno di 7mila euro all'ex calciatore argentino per la sua fondazione. Soldi ricavati con le donazioni a favore del Trofeo del Cuore. Una speranza per tanti bambini in difficoltà nella capitale argentina, nel nome di Federico Frezzotti. A fine mattinata lo spettacolo del calcio è andato avanti e dopo il pareggio il pareggio nella finalissima non rimaneva che passare ai calci di rigore. Ha vinto il Galilei, premiato dall’assessore allo sport Andrea Guidotti. Ma prima ancora dell’ultimo tira dal dischetto, aveva già vinto lo sport e la solidarietà. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo del Cuore, Javier Zanetti capitano di solidarietà allo stadio Del Conero

AnconaToday è in caricamento