L'Istituto Zooprofilattico amplia la squadra anti-Covid: «Auguri alla Repubblica italiana»

#distantimaunite è lo slogan del nuovo progetto di comunicazione che la Direzione dedica a tutte le città d’Italia: attivati tre nuovi laboratori

Foto di repertorio

L’Istituto Zooprofilattico delle Marche e dell’Umbria amplia la sua squadra Covid-19 e augura buon compleanno alla Repubblica Italiana che appartiene a chi l’ha scelta allora e a chi continua a farlo ogni giorno, nelle idee ma soprattutto nei comportamenti. #distantimaunite è lo slogan che abbraccia virtualmente un popolo costretto da quasi tre mesi al distanziamento fisico, ma per natura socievole, avvezzo al contatto, ora limitato nei gesti quotidiani più semplici e scontati come un abbraccio o una stretta di mano. 

Lo slogan dà il nome al nuovo progetto di comunicazione che la Direzione dell’Istituto Zooprofilattico dell’Umbria e delle Marche dedica a tutte le città d’Italia, qui rappresentate da Perugia e Fermo, le due sedi impegnate sin dal 15 marzo scorso nell’emergenza sanitaria Covid-19. Le due città che ospitano i laboratori Covid-19 presso le rispettive sedi dell’Istituto Zooprofilattico, ora più che mai, si sono trovate unite in una missione comune, quella di contribuire alla tutela della  salute dei cittadini dell’Umbria e delle Marche. La Regione Umbria, infatti, ha affiancato l'Istituto Zooprofilattico al laboratorio di riferimento regionale e gli altri laboratori ospedalieri sul territorio nell'esecuzione analitica dei tamponi per la ricerca del Sars-CoV-2. Tali attività sono state avviate dall’Istituto Zooprofilattico domenica 15 marzo. Allo stesso modo, la Regione Marche ha potenziato il sistema regionale, avvalendosi del laboratorio della sede di Fermo, per le determinazioni sui tamponi di pazienti da dichiarare virologicamente guariti e sui tamponi degli operatori sanitari venuti a contatto con un caso sospetto.

Tutto ciò ha comportato uno sforzo riorganizzativo dell'attività dell'istituto che si è trovato ad attivare 3 nuovi laboratori, due dedicati all'analisi dei tamponi presso le sedi di Perugia e Fermo e uno per lo svolgimento delle analisi sierologiche presso la sede centrale di Perugia. E così, con la consapevolezza che è necessario ancora mantenere il distanziamento sociale, nel rispetto di rigidi protocolli per la prevenzione e sicurezza di tutti noi, si va avanti lavorando incessantemente all’interno dei laboratori, certi che è altrettanto necessario stare uniti, perché solo insieme possiamo farcela e superare questo difficile momento, mettere fine a questi tempi di paura e di interruzione di rapporti. Perugia e Fermo, #distantimaunite, stanno a rappresentare tutte le città del nostro meraviglioso Paese, oggi fisicamente distanti al loro interno, ma che ormai, da più di 2 mesi, si stanno impegnando in un obiettivo comune, possibile da raggiungere solo sostenendoci gli uni con gli altri. Il video denominato #distantimaunite - Istituto Zooprofilattico Umbria e Marche, è stato caricato sul canale Youtube dell’Istituto Zooprofilattico dell’Umbria e delle Marche “Togo Rosati”, a cu si può accedere da questo link. Un ringraziamento speciale che la Direzione dell’Istituto Zooprofilattico Umbria e Marche rivolge, in occasione della festa del 2 Giugno, a tutto il personale impegnato nell’emergenza sanitaria di tutte le città d’Italia, qui rappresentato dal proprio team.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento