Cronaca

Informagiovani: istituito il Coordinamento regionale degli sportelli

La rete, che sarà caratterizzata da un logo specifico, servirà ad individuare quegli sportelli che sul territorio si qualificano per i servizi erogati alle nuove generazioni

Una delle sale dell'Informagiovani di Ancona

Istituito il Coordinamento regionale degli sportelli Informagiovani: lo prevede una delibera della Giunta Regionale, recentemente approvata, che definisce anche i livelli minimi delle prestazioni erogate dagli sportelli per aderire al coordinamento e accedere ai benefici previsti dalla legge.

Per l’assessore alle Politiche Giovanili, Paolo Eusebi “si tratta di un atto molto importante che,  nel creare la ‘rete’ degli informagiovani e stabilire i requisiti per potervi partecipare, ha il grande merito di permettere ai giovani di orientarsi fra enti, uffici e disposizioni con riguardo al lavoro, allo studio, alle opportunità all’estero, alla formazione, e muoversi speditamente fra bandi pubblici, concorsi, avvisi, contratti e altro.

Soprattutto in questo particolare momento storico – aggiunge l’assessore - lo sportello Informagiovani deve saper ampliare la propria offerta di servizi ed essere in grado di qualificarla per rispondere realmente alle esigenze dei ragazzi”.

La rete, che sarà caratterizzata da un logo specifico, servirà ad individuare quegli sportelli che sul territorio si qualificano per i servizi erogati alle nuove generazioni.

Possono far parte del Coordinamento degli informagiovani gli sportelli che hanno una sede fissa in una location adeguata per i giovani, che garantiscono una fascia di apertura al pubblico rispondente alle loro esigenze, che erogano servizi qualificati nelle principali aree tematiche di interesse per i giovani, che sono muniti di personale specificamente preposto per dare un servizio di informazione e di consulenza davvero professionale.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Informagiovani: istituito il Coordinamento regionale degli sportelli

AnconaToday è in caricamento