Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Falconara Marittima

Culle vuote e valigia in mano, anche il 2017 è in negativo: la popolazione continua a diminuire

Falconara registra un nuovo calo di residenti: - 1,1% rispetto all'anno precedente secondo gli ultimissimi dati inviati all'Istat dall'ufficio anagrafe al 31 dicembre scorso

Altri 268 residenti in meno e Falconara continua a veder scendere la propria popolazione. Al 31 dicembre 2017, secondo gli ultimissimi dati dell’Anagrafe comunicati all'Istati, sono 26.063 gli abitanti (-1,01% rispetto all’anno precedente) suddivisi in 11.844 famiglie. Di questi 12.499 sono uomini mentre 13.564 le donne. Pochi nati rispetto ai decessi. Nel corso del 2017 sono nati 161 bambini (76 maschi e 85 femmine) ma sono morte 295 persone (145 maschi, 150 femmine). Poi va contato il saldo migratorio. A fronte di 785 nuovi residenti (402 maschi, 383 femmine) sono ben 919 le persone che hanno scelto di andare a vivere altrove (475 maschi, 444 femmine). In calo anche gli stranieri che sono 2.440 (- 2,9% rispetto al 2016) che rappresentano il 9,36% della popolazione. Nonostante il calo demografico degli stranieri i principali gruppi etnici, dopo un 2016 in flessione, tornano con il segno positivo.

I romeni, il primo gruppo per presenze in città, sono 872 (+2,7% rispetto al 2016). Seguono i bengalesi (358, in sostanziale pareggio), gli albanesi (182, +8,3%) e i cinesi (144, +3,6%). In calo per il secondo anno consecutivo, del 10,6% per entrambi, marocchini e tunisini, rispettivamente 109 e 101 in città. Sono ben 1.333 le famiglie composte da almeno uno straniero (circa il 5%). In tutto si contano 469 minori stranieri. A partire dai primi anni ’90, quando la popolazione falconarese arrivò sopra quota 30mila, il calo è stato costante. Il 2002, il 2004, il 2007, il 2010 e il 2013 gli unici anni con il segno più. All’Anagrafe risultano iscritti, pur non facendo statistica, un migliaio di residenti falconaresi che vivono fuori dai confini nazionali e sono iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero. Spesso giovani che hanno scelto di espatriare per motivi di studio o di lavoro o legati all’Italia per lontani rapporti di parentela, solo nell’ultimo anno se ne sono iscritti 81 in più.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Culle vuote e valigia in mano, anche il 2017 è in negativo: la popolazione continua a diminuire

AnconaToday è in caricamento