Occupazione, Uecoop: cresce il lavoro stabile con il 85% degli addetti Coop

E’ quanto emerge da una analisi di Uecoop, l’Unione europea delle cooperative, in riferimento agli ultimi dati Istat

L’85% degli addetti nelle cooperative ha un contratto a tempo indeterminato e questa percentuale sale al 95% se si considerano le realtà con oltre 10 addetti. E’ quanto emerge da una analisi di Uecoop, l’Unione europea delle cooperative, in riferimento agli ultimi dati Istat che mostrano a gennaio un aumento del lavoro stabile con 56.000 dipendenti fissi in più a fronte di un calo dei dipendenti a termine (-16.000) e degli autonomi (-19.000).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una tendenza ben radicata nel mondo delle cooperative con rapporti di lunga durata in quasi ogni settore produttivo – spiega Uecoop - dalla logistica alla gestione dei rifiuti, dall’agricoltura all’abbigliamento, dall’informatica all’edilizia, dai trasporti alla vigilanza per un totale di oltre 1,2 milioni di addetti. I lavoratori delle cooperative – spiega Uecoop - sono concentrati soprattutto fra i 30 e i 49 anni (58,5%), il 13,1% ha un’età compresa tra 15 e 29 anni e più di un quarto ha oltre 50 anni. Un addetto su 2 è donna – evidenzia Uecoop - mentre circa il 66% ha un diploma di scuola secondaria e più del 15% è laureato. Gli operai sono il 64,8% del totale, gli impiegati rappresentano il 30,8% impiegato, mentre il resto sono quadri, apprendisti e dirigenti secondo l’Istat. Esiste nelle cooperative un patrimonio di professionalità che rappresenta una risorsa per il Paese – conclude Uecoop - con la loro capacità di creare ricchezza, offrire servizi e garantire posti di lavoro di lunga durata in grado di permettere alle famiglie di programmare il futuro, le spese e gli investimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento