"Dadi e Mattoncini", il regno della fantasia in pieno centro

Continuano i nostri incontri con i giovani anconetani che hanno scommesso sulla loro città. Abbiamo incontrato Andrea Valla, da ingegnere biomedico con posto fisso a Milano a gestore di un negozio assolutamente originale

Andrea Valla (a destra) e Andrea Tavoloni

Andrea Valla, a 32 anni, poteva vantare una posizione di tutto rispetto per un giovane della sua età: un ingegnere biomedico impiegato – a tempo indeterminato – in una grande azienda di Milano nel campo dei defibrillatori e dei pacemaker. Il problema, però, è che Andrea aveva una grande passione, quella per i “giochi” (espressione quanto mai riduttiva), talmente grande da spingerlo a cambiare tutto, tornare ad Ancona, sua città natale, e aprire un negozio assolutamente sui generis in pieno centro: Dadi e Mattoncini, qualcosa a metà fra “Legoland” (come con affetto l’hanno già ribattezzato alcuni clienti) e il Paese dei Balocchi, sogno di ogni bambino (e non solo).

Dadi e Mattoncini è un paradiso di Lego, giochi di società e giochi di carte al primo piano di un palazzo al numero 61 di Corso Stamira, aperto sette giorni su sette (dalle 10 alle 13 e dalle 15 e 30 alle 20). Andrea, affiancato dai suoi altrettanto giovani collaboratori, Andrea e Alessio, è sempre a disposizione dei clienti che vogliono provare un gioco prima di acquistarlo o vedere da vicino i pezzi che lo compongono: “I clienti che non amano ‘comprare a scatola chiusa’ non resteranno delusi, possono provare e toccare con mano, noi conosciamo la quasi totalità dei giochi in vendita e rispondiamo sempre volentieri ad ogni dubbio”.
Giochi, come dicevamo, è un termine riduttivo. “Il concetto di gioco stesso si è trasformato negli anni” dice Andrea “Prima i giochi da tavolo erano un modo per passare le lunghe domeniche in cui non c’era altro da fare, mentre oggi ci sono attività per tutti i gusti, con partite che possono durare dai 15-20 minuti a ore intere”.

“È un concetto di negozio molto vicino ai modelli nord europei” ci ha spiegato mostrandoci i tavoli che ospitano, due volte a settimana (il martedì e il venerdì) vere e proprie serate di gioco, in cui vengono organizzati tornei e partite dimostrative con le ultime novità in campo ludico.
“Teniamo molto alla qualità dei nostri prodotti, che è altissima” dice Andrea. E noi gli crediamo: al piano superiore del negozio c’è un vasto magazzino in cui vengono catalogati, pezzo per pezzo, migliaia di Lego. A quale scopo? “Gli artisti, i collezionisti e i ‘master builder’, come vengono definiti, ci richiedono ordinativi di pezzi di costruzioni specifici per allestire le loro creazioni originali. Riceviamo ordini da tutto il mondo: gli ultimi da Macao e Hong Kong”.

Il debutto di Dadi e Mattoncini c’è stato a settembre,  durante la Notte Bianca (ma è stata una coincidenza): la fila di curiosi si snodava lungo le scale del palazzo e praticamente girava intorno all’edificio.  
Andrea nutre molte speranze per il centro della città: “Spero che il centro di Ancona diventi in tutto e per tutto il centro di una grande città, come merita. Ci sono molte attività che fanno un ottimo servizio e che possono contribuire a rendere il centro un posto dove andare per fare una bella passeggiata e girare per locali e negozi. Da noi vengono anche persone da fuori provincia, perché nelle loro zone magari non c’è nulla di simile.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima il gelato al bar, poi la "società" per il gratta e vinci: due clienti vincono 10mila euro

  • Cadono calcinacci dalla galleria, torna regolare la viabilità sulla Statale 16

  • Dramma al cantiere, la gru si ribalta: muore operaio 59enne

  • «Vi faccio ammazzare dalla mafia», si presenta sotto casa di ex e figlia con la mazza

  • Terribile schianto in autostrada, donna si ribalta con l'auto: atterra l'eliambulanza

  • Bonus Inps, Rubini su Facebook: «Io l'ho preso, ora processatemi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento