Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Interventi antidegrado: ecco la road map del Comune

Interventi nelle scuole, bonifica dell'ex campo sportivo, l'uscita della galleria San Martino, ma anche segnaletica e manutenzione. Per l'asfalto si dovranno attendere temperature più miti

Il parcheggio di piazza D'Armi

L’amministrazione ha dato notizia di alcuni interventi messi in campo contro il degrado della città. Tra le operazioni, la messa in sicurezza della rupe che si trova dietro la scuola dell'infanzia Ferrante Aporti  e l'asilo nido Pollicino, nella zona di Capodimonte.
“In via cautelativa, è stato detto ad insegnati e bambini di non utilizzare il giardino. I lavori verranno effettuati durante le vacanze natalizie, così al rientro a scuola sarà tutto sistemato” riferisce l'assessore Borini.

Altri interventi hanno riguardato l'uscita della galleria San Martino, l'area tra via Palestro e via Oberdan. Sono state tolte le palizzate in legno e al loro posto è stata messa una rete trasparente. Inoltre, tutta l'area è stata bonificata. Quella zona era diventata un covo di sbandati. Sono state trovate ben 250 siringhe nel solo primo tratto. Manca poi il secondo tratto da demolire.

“Abbiamo provveduto a bonificare completamente l'ex campo sportivo in piazza D'Armi. Gli spogliatoi e la tribuna sono stati demoliti perché erano diventati un ritrovo per sbandati. Abbiamo sistemato anche il parcheggio” dice l'assessore Stefano Foresi.

Altri interventi di manutenzione hanno riguardato la ringhiera che va da via Veneto a via Rodi e quella di via Orsini per impedire che la strada frani sulla Domus. Della copertura in plexiglass se ne occuperà invece la Sopraintendenza. È stata sistemata anche una pensilina di legno a Posatora mentre a Collemarino, è stata ridata dignità all'ingresso nord del mercato e al percorso della scuola materna Grillo Parlante. Sono stati completati i quattro lotti di segnaletica in centro, alle Grazie, alle Tavernelle e nei quartieri nuovi.
Bisognerà invece aspettare che le temperature salgano di qualche grado prima di poter asfaltare le strade. Sotto i 12 gradi l'asfalto rischia di sgretolarsi.

 “Con l'ufficio della protezione civile stiamo facendo una mappatura delle criticità di Ancona inoltre, stiamo aspettando che la Prefettura ci chiami per l'istallazione dei sistemi di videosorveglianza in alcune piazze della città- spiega Foresi-. Sono stati potati e sistemati i parchi di via Rismondo e di via Friuli, nonché messi a posto i giochi dei bambini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interventi antidegrado: ecco la road map del Comune

AnconaToday è in caricamento