rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

«Aiuto, mi inseguono per uccidermi»: in stazione arrivano personale sanitario e polizia

L'uomo ha raccontato di scappare in quanto braccato ed in pericolo di vita: la Croce Gialla ha poi provveduto a portarlo all'ospedale di Torrette con un codice di media gravità

ANCONA – Era entrato in stazione, perché, stando al suo racconto, inseguito da alcune persone che avevano intenzione di ucciderlo. Nel pomeriggio si è reso necessario l’intervento del personale sanitario per prestare soccorso ad un uomo di mezza età, visibilmente agitato e presumibilmente con patologie psichiatriche, che sosteneva di essere braccato ed in pericolo di vita.

Sul posto, oltre alla Croce Gialla, erano presenti anche l’automedica ed il personale della polizia ferroviaria. L’uomo, dopo le iniziali reticenze, è stato portato con l’ambulanza all’ospedale di Torrette, con un codice di media gravità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Aiuto, mi inseguono per uccidermi»: in stazione arrivano personale sanitario e polizia

AnconaToday è in caricamento