Inseguimento da brivido sulla Statale, i ladri abbandonano la Volvo rubata e scappano

Nell'auto i carabinieri hanno rinvenuto attrezzi da scasso, materiale per compiere furti e due targhe finte

Il materiale rinvenuto nell'auto rubata

Un inseguimento da film sulla Statale, nel cuore della notte. Alla fine i ladri sono riusciti a scappare a piedi, ma hanno dovuto abbandonare in mezzo alla strada l’auto, risultata rubata a Cesena, con dentro arnesi da scasso e targhe estere falsificate. 

E’ accaduto l’altra notte, attorno alle 4. Una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Fabriano, percorrendo la Statale 76 verso Ancona, all’altezza di Albacina e dopo l’area di servizio Fabriano Est ha notato l’arrivo, nel senso di marcia opposto, di una Volvo XC60, con a bordo due individui sospetti che, alla vista dei carabinieri, sono scappati a tutta velocità. Subito la pattuglia ha fatto inversione di marcia allo svincolo e si è lanciata all’inseguimento dell’auto, in direzione Perugia. La fuga è durata alcune centinaia di metri, fino a quando i due sospetti hanno frenato di botto, hanno accostato e sono scappati a piedi per campi. Nonostante le immediate ricerche, effettuate anche con il supporto di pattuglie aggiuntive, i carabinieri non sono riusciti a rintracciare i fuggitivi, ma hanno sequestrato la Volvo, risultata rubata il 5 marzo scorso a Cesena. Dentro hanno trovato attrezzi da scasso e tutto il materiale tipico per commettere furti: una mazza, una tronchese, un piccone, un motopicco con tre scalpelli, un avvitatore a batteria, 4 zainetti, una bussola, una tenaglia, vari dischi per mole, due prolunghe, una scatola di guanti in lattice, una cesoia taglialamiera, forbici e cacciaviti vari, una tronchesina, una pinza, chiavi inglesi, due bombolette spray di colore bianco, una bomboletta di schiuma poliuretanica, due portatarghe e due finte targhe tedesche. Tutto il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro, mentre proseguono le indagini da parte dei carabinieri di Fabriano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

  • Entra in negozio e stacca il dito del titolare a morsi, poi scappa e viene arrestato

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Si prostituiscono in casa, gli agenti si fingono clienti e le scoprono: donne nei guai

Torna su
AnconaToday è in caricamento