Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Viale Trieste

Jesi: insegue la compagna in strada armato di coltello

Alcune persone sono subito intervenute, hanno disarmato il giovane e chiamato i Carabinieri: alla vista delle divise è il 26enne scattato di nuovo come una furia, mulinando calci e pugni

Ha picchiato la convivente e l’ha inseguita in strada armato di coltello: momenti di paura l’altro pomeriggio a Jesi, in viale Trieste, quando i residenti del quartiere hanno assistito alla scena e hanno visto l’uomo, un nigeriano di 26 anni, inseguire la donna, un’ivoriana di 30, completamente fuori di sé.

Alcune persone sono subito intervenute, hanno disarmato il giovane e chiamato i Carabinieri, che sono intervenuti immediatamente arrestando il nigeriano – che alla vista delle divise è scattato come una furia mulinando calci e pugni e ferendo un militare – per minacce aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

I residenti del quartiere Prato, dopo questo episodio e quello consumatosi alla stazione lo stesso giorno, ne hanno colma la misura e chiedono con forza misure efficaci per garantire la sicurezza dei cittadini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi: insegue la compagna in strada armato di coltello

AnconaToday è in caricamento