menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, verso una nuova legge: forum su invecchiamento attivo ad Ancona

A più voci è stato ricordato dai presenti che l’Inrca, eccellenza per il territorio, è l'unico Istituto in Italia dedicato alla ricerca sull’anziano

Fare il punto sul futuro dell’invecchiamento attivo nella sanità, dal locale all’Europa, è stato l’obiettivo della conferenza organizzata dall’Inrca – Istituto Nazionale Riposo e Cura Anziani - in collaborazione con la Commissione europea e l’Unece (Commissione economica europea Nazioni Unite) alla presenza della direzione strategica dell’Inrca e dei rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali come Maria Luciani, direttore Ufficio Ricerca e innovazione in sanità del Ministero della Salute. “Invecchiare attivamente e in salute – ha spiegato Fabrizia Lattanzio, Direttore scientifico dell’Inrca in apertura dei lavori - significa partecipare alla vita della collettività, sentirsi più realizzati nel lavoro e praticare attività fisica”.

A più voci è stato ricordato dai presenti che l’Inrca, eccellenza per il territorio e unico Istituto in Italia dedicato alla ricerca sull’anziano, può fornire un grande supporto alla Regione Marche, nello studio di un’ipotesi di legge sull’invecchiamento attivo, che – ha ricordato Fabrizio Volpini, presidente Commissione Sanità e servizi sociali del Consiglio regionale delle Marche - non potrà avere un approccio esclusivamente sanitario”. Le politiche infatti - ha aggiuntoEmma Capogrossi, assessore ai servizi sociali del Comune di Ancona – “devono interessarsi di dare risposte non solo ai bisogni legati alla non autosufficienza, ma anche ai diritti, per considerare gli anziani una risorsa, con progetti ad hoc. Ad Ancona, dove gli over 65 sono più del 25%, oltre a gruppi di cammino, ginnastica e yoga nei parchi, proprio grazie al supporto dell’Inrca è in fase di lancio un progetto di giardinaggio sostenibile, anche per misurare come aumenta il benessere degli anziani con le attività all’aperto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento