Nuova Piazza Cavour, lunedì al via le potature degli alberi. Alcuni saranno rimossi

La ditta aggiudicataria del servizio inizierà a potare dal lato della piazza che fronteggia il palazzo "delle Ferrovie". Iniziati anche i lavori di recupero e risistemazione dei muretti e delle sedute vandalizzati di Piazza Palatucci

Lunedì 24 novembre inizieranno le potature degli alberi di Piazza Cavour, operazione preliminare ai successivi lavori di riqualificazione della piazza che partiranno tra fine gennaio e inizio febbraio. Lunedì mattina la ditta aggiudicataria del servizio, La Gramigna s.r.l., inizierà a potare dal lato della piazza che fronteggia il palazzo cosiddetto delle Ferrovie, attualmente sede del Consiglio Regionale. A seguito delle valutazioni fitosanitarie e di stabilità, effettuate anche con l'ausilio di strumentazione specifica, è emerso che alcuni alberi dovranno essere rimossi, come previsto nello studio effettuato per la riqualificazione del verde dell'intera piazza Cavour.

Naturalmente, nel corso dei successivi lavori di riqualificazione della piazza, gli alberi che verranno rimossi nei prossimi giorni saranno sostituiti con nuove alberature come già contemplato nel progetto stesso.

Riguardo Piazza Palatucci, il Comune informa che sono iniziati i lavori di recupero e risistemazione dei muretti e delle sedute vandalizzati nel corso del tempo. A conclusione di questi lavori la piazza ritroverà il suo aspetto originario. Una volta terminate le opere di recupero,  grazie ai giardinieri comunali, si procederà anche al ripristino del verde con potatura degli arbusti e sistemazione generale delle aiuole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento