Marche: arriva “Happy Museum”, per favorire cultura e occupazione

Sostegno e maggiore visibilità per i musei marchigiani. E' quanto la Regione intende offrire attraverso la campagna "Happy Museum" che si svilupperà tra la primavera e l'inverno 2012

Nella foto: la presentazione dell'iniziativa

Sostegno e maggiore visibilità per i musei marchigiani. E’ quanto la Regione intende offrire  attraverso la campagna di marketing territoriale “Happy Museum“ che si svilupperà in un arco di tempo compreso tra la primavera e l’inverno 2012.
Con “Happy Museum” i veri protagonisti saranno infatti i Comuni e i musei, a cui spetterà il compito di programmare attorno al tema centrale proposto per l’anno 2012 dall’ICOM – International Council of Museums (“Musei in un mondo che cambia”) una serie di iniziative che abbiano come destinatari differenti fasce di pubblico, dall’età scolare alla terza età, dalle famiglie ai gruppi turistici, e che promuovano con diverse modalità la conoscenza della propria identità e della propria cultura. Per rendere la promozione unitaria e coordinata, la Regione invita anche a progettare iniziative di valorizzazione che siano in accordo con le linee strategiche della politica di promozione regionale per il 2012.

“Happy Museum” è articolato in tre momenti strategici: una fase di avvio, in primavera, coincidente con la manifestazione Grand Tour Musei (18 – 20 maggio), con la Notte dei Musei e la Giornata Internazionale dei Musei promossa dall’ICOM, con l’Assemblea annuale nazionale ICOM Italia nelle Marche (14-15 giugno 2012) e con l’evento culturale legato al ritorno a Recanati del polittico di S. Domenico di Lorenzo Lotto (primavera 2012); una fase centrale, in estate, caratterizzata oltre che dalle stagioni dello Sferisterio e del ROF, dal Bicentenario della Biblioteca di Casa Leopardi (Recanati, dal 29 giugno 2012) e dalle Giornate Europee del Patrimonio (29-30 settembre 2012); infine, una fase conclusiva, in autunno, in concomitanza con gli eventi Grand Tour Cultura 2012, Giornata delle Marche e Natale 2012. Previsto anche il coinvolgimento del mondo della scuola.
Il progetto prevede la realizzazione di molteplici attività e metterà a disposizione della realtà museale che vi aderirà diversi strumenti di comunicazione e promozione, a cominciare dal portale dei musei delle Marche www.musei.marche.it che costituirà il sito di riferimento per la gestione e comunicazione on line del progetto e degli eventi attraverso la consultazione di una banca dati appositamente predisposta.

 “L’obiettivo della promozione unitaria – ha detto l’assessore regionale alla Cultura, Pietro Marcolini – è quello di riuscire ad ottenere una ricaduta positiva non solo in campo culturale ma anche economico, generando e sviluppando occupazione, alimentando ed incrementando le offerte del territorio”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento