rotate-mobile
Cronaca Fabriano

Indesit: i sindacati avvertono "aperture non significative", ora lo sciopero

Il coordinamento sindacale della Indesit Company ha proclamato 8 ore di sciopero da svolgersi entro il 14 ottobre. E' questa la decisione dopo l'incontro al Ministero dello Sviluppo Economico

Il coordinamento sindacale della Indesit Company ha proclamato 8 ore di sciopero da svolgersi entro il 14 ottobre.

Nell'incontro con il Ministro dello Sviluppo Economico, le novità sul piano industriale presentate non sono state significative e quindi il coordinamento sindacale ha deciso di proseguire il confronto, ribadendo nuovamente all'azienda la richiesta di modificare radicalmente il piano industriale sugli esuberi.

Nel frattempo, Indesit ha annunciato proprio oggi sette giorni di cassa integrazione a ottobre nell'impianto di Melano e 10 giorni ad Albacina. ''I lavoratori di Melano - ha detto Fabrizio Bassotti della Fiom Cgil - sanno che il gruppo non punta più da tempo su blocchi speciali e cucine, i cui volumi di produzione sono ormai inconsistenti. Le modifiche prospettate sono un'operazione di make-up, mentre noi chiediamo la totale revisione del piano''. ''E' vero, Indesit ha proposto alcuni correttivi - afferma Andrea Cocco della Fim Cisl - ma sono modifiche ancora insufficienti. Ci aspettiamo che metta sul piatto della trattativa produzioni che diano reali prospettive ai siti italiani''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indesit: i sindacati avvertono "aperture non significative", ora lo sciopero

AnconaToday è in caricamento