Sicurezza in mare: summit in Capitaneria per prepararsi all’estate

Il Comandante, l'Ammiraglio Giovanni Pettorino, ha incontrato i rappresentanti dei Comuni rivieraschi, delle Associazioni di categoria, dell'Autorità Portuale di Ancona e della Regione Marche

Oggi presso la sede della Capitaneria di porto di Ancona il Comandante, l’Ammiraglio Giovanni Pettorino, ha tenuto una riunione con i rappresentanti dei Comuni rivieraschi, delle Associazioni di categoria, dell’Autorità Portuale di Ancona e della Regione Marche sulla Ordinanza di sicurezza balneare 2013.
I vari intervenuti hanno rappresentato la necessità di una omogeneità delle norme su tutto il territorio regionale al fine di garantire una sempre maggiore chiarezza per gli utenti che durante l’estate affollano le spiagge del litorale.

Guardia Costiera numero emergenza in mare-2“Complimenti all’Ammiraglio Pettorino per l’iniziativa di riunire intorno ad un tavolo tutti gli interessati alla questione perché ritengo che solo in questo modo, sviscerando le varie criticità del settore, si possono trovare, sempre, i migliori risultati condivisi da tutti con conseguente risoluzione reale delle problematiche” ha dichiarato Francesca Rossi Bollettini, Presidente di Assobalneari Marche di Confindustria.

“Sin da quando mi sono insediato al Comando della Direzione Marittima di Ancona uno dei miei obiettivi è stato quello di uniformare, lungo tutto il territorio ricadente sotto la mia giurisdizione, la normativa di sicurezza balneare invitando in tal senso anche le Amministrazioni comunali. La Regione Marche ha da subito raccolto questa esigenza con i propri regolamenti. Oggi è stato fatto un’ulteriore passo in avanti e sicuramente tutta l’utenza, che quest’anno affollerà le nostre belle spiagge, ne trarrà beneficio” ha dichiarato al termine della riunione l’Ammiraglio Pettorino, Comandante della Capitaneria di porto di Ancona.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento