Cronaca Castelfidardo

Giovani, ubriachi e alla guida: ed è strage di patenti 

Tra omissioni di soccorso e incidenti causati dall'alcol, super lavoro per i carabinieri di Osimo. Nei guai quattro giovanissimi

Uno ha buttato per terra un ciclista ed è scappato. Un altro ha provocato un incidente con feriti mentre si trovata alla guida con un tasso alcolemico di quattro volte superiore a quanto consentito dalla legge. Una strage di patenti con protagonisti tutti giovanissimi incappati nei controlli dei carabinieri di Osimo effettuati nel corso della settimana. Un anconetano di 24 anni è stato denunciato per lesioni personali stradali gravissime: ubriaco – con un valore di 2,8 – ha preso contromano la strada provinciale 2 di Sirolo provocando un incidente con feriti.

Niente incidente ma decisamente troppo alcol, la stessa sera, per un 22enne di Castelfidardo e per un 35enne di Camerano.
Dovrà invece rispondere di omissione di soccorso un 19enne di Camerano che, alla guida di un'auto lungo la Direttissima del Conero, dopo aver investito un ciclista non si è fermato a prestargli soccorso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Numana che dopo alcune indagini hanno identificato il fuggitivo. A tutti è stato ritirata la patente di guida. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani, ubriachi e alla guida: ed è strage di patenti 

AnconaToday è in caricamento