rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Incidenti stradali Jesi

Muore carbonizzato intrappolato nel tir: chi è la vittima della tragedia nel sottopassaggio

Si attende il nulla osta dei tecnici delle Ferrovie dello Stato che stanno valutando l'entità del danno al pilone

JESI - Dopo la tragedia di ieri sera in via Fontedamo che ha visto la tragica morte dell'autista di un autoarticolato della Mossucca Logistica e Trasporti di Melfi (Potenza), il Comune di Jesi ha fatto sapere che lo svincolo di Jesi Est della superstrada «resta chiuso in entrambe le direzioni». Si attende infatti il «nulla osta dei tecnici delle Ferrovie dello Stato che stanno valutando l'entità del danno al pilone contro il quale si è schiantato la scorsa notte un camion». 

Massimo Vido, 40 anni, questo il nome della vittima, stava trasportando componenti di trattori allo stabilimento della Cnh New Holland quando si è verificato il terribile incidente. A dare l'allarme sono stati alcuni residenti che hanno sentito un boato provenire dal sottopasso e poi le grida strazianti dell'uomo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento l'incendio e messo in sicureza l'area d'intervento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore carbonizzato intrappolato nel tir: chi è la vittima della tragedia nel sottopassaggio

AnconaToday è in caricamento