menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Buche sulle strade (immagine archivio)

Buche sulle strade (immagine archivio)

Via Rodi, asfalto groviera: 42enne cade con lo scooter e si ferisce testa e braccio

I capigruppo Pdl, 60100 e La Tua Ancona sui lavori di asfaltatura: "Altro che interventi a macchia di leopardo come anticipato in consiglio comunale e alla stampa. Questi sono interventi eseguiti a gobba di cammello"

Ha riportato un trauma cranico e una spalla rotta il 42enne che martedì sera è caduto con il suo scooter in via Rodi, all’altezza di via Rovereto, una strada ridotta da tempo a un colabrodo anche per via dell’intenso passaggio di veicoli diretti fuori e dentro al centro, in questi mesi di Galleria Risorgimento chiusa al traffico.

L’incidente è stato portato all’attenzione della stampa da una nota congiunta dei capigruppo di opposizione Pdl (Daniele Berardinelli), 60100 (Stefano Tombolini) e La tua Ancona (Italo D’Angelo), che hanno puntato il dito contro i ritardi e le mancanze nei lavori di asfaltatura iniziati il giorno successivo all’incidente nonostante i cartelli fossero stati piazzati in precedenza.

“Via Rodi – si legge nel comunicato –  è delimitata da segnaletica stradale con divieto di sosta per le auto dei residenti. Oltre al danno anche la beffa di non poter parcheggiare le auto. Altro che interventi a macchia di leopardo come anticipato in consiglio comunale e alla stampa. Questi sono interventi eseguiti a gobba di cammello. Intanto s rischia la vita”.

La situazione della viabilità in quella via ha talmente esasperato i residenti che a settembre si erano disegnati le strisce pedonali da soli sulla carreggiata in segno di protesta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Gf Vip, Andrea Zenga eliminato dalla casa: «Mi hanno massacrato»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento