menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco causa un incidente e aggredisce i carabinieri: arrestato

Un 42enne ubriaco è stato fermato in via Giordano Bruno dopo aver dato in escandescenze e aver aggredito gli uomini dell'arma. Tre in tutto gli arresti effettuati negli ultimi giorni

Sono tre gli arresti effettuati dalla compagnia dei carabinieri di Ancona negli ultimi giorni: due persone che si erano rese irreperibili sono state rintracciate dai militari, mentre un ubriaco è stato fermato dopo aver dato in escandescenze e aver aggredito gli uomini dell’arma.

Si comincia lunedì, quando il nucleo operativo radiomobile ha rintracciato dopo giorni di ricerche sul territorio dorico, S. U. R., cittadino sudanese di 33 anni gravato da un ordine di cattura per reati commessi in materia di emigrazione. L’uomo è stato trovato a Osimo e condotto al carcere di Montacuto, dove dovrà scontare due anni.

Nella giornata di ieri, in via Giordano Bruno un cittadino albanese di 42 anni, H. L., ha provocato un incidente automobilistico a causa della sua guida in stato di ebbrezza: una volta fermato l’uomo è stato trovato con un tasso alcolemico nel sangue di quasi 4 volte superiore al limite consentito per legge. Il 42enne, all’arrivo dei carabinieri, è andato su tutte le furie opponendo resistenza ai militari, strattonandoli e spintonandoli ripetutamente urlando insulti e minacce. Condotto ai domiciliari, è in attesa del rito direttissimo.

Nella nottata appena trascorsa, infine, i militari della stazione di Collemarino, hanno rintracciato e arrestato G.A., cittadino italiano di 40 anni gravato da un ordine di cattura per scontare un residuo di pena  per reati di furto commessi nel veronese nel 2011. L’uomo si era reso irreperibile dal suo luogo abituale di residenza nel nord-est e si era rifugiato a casa di parenti a Falconara Marittima. L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Montacuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento