Vecchia del Pinocchio, scontro tra auto e scooter: grave un 44enne

Per ricostruire la dinamica è servita una pattuglia della Municipale, supportata da una macchina della Guardia Forestale che si trovava proprio lì per caso subito dopo l'incidente. A soccorrere i feriti un'ambulanza della Croce Rossa

Il luogo dell'incidente

Erano a bordo di uno scooter quando avrebbero tentato di superare una macchina che, ad un tratto, si è spostata sulla sinistra, urtandoli e mandandoli a terra. Sul mezzo a due ruote c’erano due uomini. Uno di loro, M. B. anconetano di 44 anni, è finito a terra sbattendo la testa ed è stato accompagnato dai volontari della Croce Rossa al Pronto Soccorso dell’ospedale regionale in gravi condizioni. Sta meglio l’altro ragazzo in sella: si tratta di G. C., 22 anni di origini cubane

L’incidente è avvenuto oggi (martedì 19 agosto) intorno alle 13:00. Secondo una prima ricostruzione della Polizia Municipale di Ancona, l’auto, una Lancia Y di colore rosso, stava procedendo lungo la Strada Vecchia del Pinocchio in direzione centro quando in un momento, arrivata all’altezza del distributore di Metano, avrebbe sterzato verso la sinistra. Ma proprio in quel momento, lo scooter Agility 125, con a bordo i due ragazzi, stava effettuando una manovra di sorpasso nonostante in quel tratto di strada le corsie siano sperate da una doppia striscia continua. Fatto sta che l’auto ha colpito lo scooter, poi schiantatosi a terra mentre i due sono rovinati a terra, facendo un volo di circa 10 metri. In particolare il 44enne è sbalzato dalla parte opposta della carreggiata, a pochi centimetri dal cordolo del marciapiede. 

E proprio lui è sembrato il più grave. Gli operatori sanitari gli hanno prestato subito le prime attenzioni. Sotto choc, l’uomo ripeteva frasi sconnesse anche se non avrebbe mai perso conoscenza. Fatto sta che è stato immediatamente portato all’ospedale con un sospetto trauma cranico e una gamba rotta. Non è grave l’amico che era sullo scooter con lui. Per il giovane cubano solo una ferita sotto il mento e una frattura del polso. Anche lui portato in ospedale. Per ricostruire tutta la dinamica è servita una pattuglia della Municipale di Ancona, supportata anche da una macchina della Guardia Forestale che si trovava proprio lì per caso subito dopo l’incidente stradale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento