Scappa dall'incidente, poi si "pente" e torna indietro: era completamente ubriaco

Il 35enne denunciato dai carabinieri per omissione di soccorso, fuga e guida in stato d'ebbrezza

foto d'archivio

Completamente ubriaco, provoca un frontale e scappa. Poi ci ripensa e torna sul luogo dell’incidente, ma al suo arrivo trova i carabinieri che lo fermano, lo denunciano e gli ritirano la patente. 

Ora sono guai per il 35enne anconetano, accusato non solo di guida in stato d’ebbrezza, ma anche di fuga e omissione di soccorso. Lui è rimasto quasi illeso. Decisamente peggio è andata all’uomo che si trovava sull’altra auto, un 67enne residente a Castelfidardo, finito al pronto soccorso di Torrette con un codice di media gravità e con una prognosi al momento al di sotto dei 40 giorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’incidente si è verificato attorno alle 23,30 in via Cave, lungo la Provinciale 1 del Conero, nel territorio di Sirolo. La Mazda su cui viaggiava il 35enne avrebbe invaso l’altra corsia, finendo addosso alla Ford Fiesta guidata dal 67enne. Dopo l’urto, il 35enne si è dato alla fuga. Nel frattempo sul posto intervenivano il 118 e i carabinieri della stazione di Numana, con il comandante Alfredo Russo. Mezz’ora dopo, durante gli accertamenti e le ricerche, il conducente della Mazda è tornato sui suoi passi. Subito fermato e sottoposto all’alcoltest, è risultato positivo con un tasso alcolemico di 1,77 g/l. Subito per lui è scattato il ritiro della patente, insieme alla triplice denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento