Tir si ribalta sulla bretella di immissione: grave un marchigiano

Svincolo chiuso a lungo

La scena dell'incidente avvenuto a Torino

Un tir si è ribaltato nella primissima mattinata di oggi, venerdì 18 gennaio 2019, nella bretella di immissione della tangenziale nord (in direzione nord Milano-Aosta) provenendo dalla diramazione di Bruere a Rivoli. Uno dei due uomini a bordo, un italiano di 35 anni di Porto San Giorgio (Ascoli Piceno), è in condizioni gravi. E' stato estratto dal veicolo dai vigili del fuoco e trasportato in ambulanza dal 118 all'ospedale Cto di Torino. Se la caverà in due mesi e i medici riusciranno anche a salvargli un braccio rimasto spappolato. Meno grave l'altro, un indiano di 21 anni, trasportato all'ospedale di Rivoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LEGGI TUTTO SU TORINOTODAY 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento