Domenica, 26 Settembre 2021
Incidenti stradali

Incidente mortale in A14, camionista indagato per omicidio stradale

Ora la Procura di Ancona ha iscritto nel registro degli indagati il camionista che era dietro a tutta la coda di auto coinvolte nell'incidente. Sarebbe stato lui a non calcolare bene la distanza di sicurezza

Sarebbe stato l'errore del conducente di uno dei due mezzi pesanti a provocare il maxi tamponamento avvenuto ieri tra i caselli di Ancona Nord e Ancona Sud, sotto la galleria Montedomini, in direzione Pescara, dove ha perso la vita una donna: Domenichina Bravi, 65 anni, nata a Mercatello sul Metauro e residente a Montelabbate. Ora la Procura di Ancona ha iscritto nel registro degli indagati il camionista: un uomo di 65 anni di Morrovalle. Sarebbe stato lui a non calcolare bene la distanza di sicurezza. Quando la donna ha frenato, il camionista ha inchiodato, ma non è bastato ad evitare l'impatto, violentissimo, al punto da uccidere la 65enne di Montelabbate. Uno schianto che ha poi coinvolto almeno altre 2 automobili e un mezzo pesante.

Sul fatto indaga la Polizia Stradale di Pesaro. Sul luogo dell’incidente erano intervenuti i vigili del fuoco di Falconara, i soccorsi sanitari e meccanici, oltre al personale della direzione 7° Tronco di Pescara. Problemi anche al traffico, per cui  gli automobilisti diretti verso Pescara hanno deviato il loro percorso sulla statale Adriatica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente mortale in A14, camionista indagato per omicidio stradale

AnconaToday è in caricamento