Schianto sulla provinciale, il motore è entrato nell'abitacolo: Andrea è morto così

Il giovane, di Avellino ma residente a Monsano, viaggiava a bordo della sua 500 quando improvvisamente è finito contro un albero. Inutili i soccorsi

Andrea Sarnese

Andrea stava viaggiando a bordo della sua Fiat 500 per raggiungere il suo appartamento. Finito il curvone che poi porta alla B-Bold, l'auto ha iniziato a sbandare ed è finita a forte velocità contro un albero che si trova al lato della carreggiata. Un impatto tremendo che purtroppo non gli ha lasciato scampo.

A perdere la vita è Andrea Sarsese, un ragazzo di 37 anni residente a Monsano ma originario di Avellino. Secondo la ricostruzione dei soccorritori il giovane è stato schiacciato dal motore della sua auto, schizzato dopo l'impatto all'interno del veicolo. Il suo corpo è rimasto incastrato tra le lamiere ed è stato liberato solamente alcune ore dopo grazie all'intervenot dei vigili del fuoco. All'interno dell'auto non sono stati trovati documenti e per questo è stato difficile risalire subito alla sua identità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La salma di Andrea è stata trasferita all'obitorio dell'ospedale Carlo Urbani di Jesi e successivamente trasportata ad Avellino, dove ci sono tutti i suoi parenti e dove verranno celebrati i funerali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento