Bimbo in coma dopo il frontale, c'è una svolta: indagata una terza automobilista

«Ha provocato l'incidente e si è allontanata», ha riferito una delle donne coinvolte. Rintracciata dai vigili urbani, l'inchiesta è nelle mani della procura

Lo scenario dell'incidente

C’è una clamorosa svolta nelle indagini sull'incidente di ieri mattina (10 febbraio) a Polverigi in cui sono rimaste gravemente ferite tre persone, tra cui un bambino di 5 anni ricoverato in prognosi riservata al Salesi, in condizioni critiche. E’ indagata una giovane automobilista che avrebbe provocato il terribile frontale con una manovra pericolosa. La ragazza, residente ad Agugliano, è già stata rintracciata e individuata dalla polizia locale dell’Unione Terra dei Castelli: ha riferito di non essere scappata, ma semplicemente di non essersi accorta di nulla. 

Determinante è stata la testimonianza della studentessa osimana di 24 anni che con la sua Alfa Romeo Giulietta ha invaso l’altra corsia ed è finita addosso alla Fiat 500 L su cui viaggiavano una 41enne di Agugliano e il figlio di 5 anni, regolarmente assicurato al seggiolino per bambini che, però, nell’impatto violentissimo si è staccato, venendo catapultato contro il sedile anteriore. La 24enne, dolorante per il bacino fratturato ma lucida, ha riferito ai soccorritori di aver visto una Mini sbandare all’improvviso e di aver dovuto sterzare bruscamente per evitare il frontale, finendo però nell’altra corsia proprio nel momento in cui sopraggiungeva la Fiat 500.

La Mini si è allontanata, ma la giovane conducente è stata rintracciata e ora è indagata: avrebbe ammesso di aver sbandato e invaso l’altra corsia perché abbagliata dal sole, ma di non essersi accorta dell’incidente, per questo non si è fermata. A ricostruire con esattezza la dinamica e le responsabilità dell’incidente sarà la procura, con il pm Valentina Bavai che ha aperto un fascicolo per lesioni stradali gravissime e ha fatto sequestrare i due veicoli distrutti nello schianto. 

Nuovo bollettino: bambino è ancor grave ma c'è una speranza

Nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

Bollettino medico: «Bambino in condizioni critiche»

Bimbo in coma dopo il frontale, c'è una svolta: indagata una terza automobilista

Drammatico frontale, gravissimo il bimbo di 5 anni: è in coma al Salesi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Contagi nelle Marche, trend in aumento: ad Ascoli si fanno più tamponi

  • Si vede la luce in fondo al tunnel, nelle Marche ci sono i primi pazienti guariti

  • Ambulanze in fila, il Pronto soccorso scoppia: a Torrette esauriti i posti letto per i Covid

  • Evitare il contagio durante la spesa, tutte le indicazioni dell'Istituto Superiore di Sanità

Torna su
AnconaToday è in caricamento