Travolge una moto e scappa a tutta velocità: caccia al pirata della strada

I carabinieri sono impegnati nelle ricerche dell'automobilista che non si è fermato aver provocato l'incidente in cui è rimasto ferito un centauro di 37 anni

La moto travolta dall'auto pirata

Travolge una moto e poi scappa senza prestare soccorso. E’ caccia al conducente di un’auto che ha provocato un incidente sulla Statale 16, proprio davanti al Mc Donald’s, nel territorio di Osimo Stazione, e non si è fermato. Sull’asfalto, dolorante, è rimasto il centauro di 37 anni, soccorso dal 118 con l’ambulanza medicalizzata di Osimo e accompagnato all’ospedale di Torrette in codice giallo con sospette fratture alla mano e a una gamba.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri di Osimo, intervenuti sul posto per i rilievi, stanno cercando una Fiat Grande Punto di colore bianco che in fase di sorpasso, in direzione Ancona, ha urtato la moto che stava svoltando a sinistra in via dell'Industria. L'automobilista ha proseguito la sua corsa come se nulla fosse, almeno così hanno raccontato il motociclista ferito (ma rimasto sempre cosciente) e i testomoni, secondo cui l’auto in fuga avrebbe un’ammaccatura evidente sullo sportello e uno specchietto rotto, conseguenze dell’incidente avvenuto attorno alle 16,30. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • Coppia scatenata, sesso in pubblico: i passanti riprendono tutto col cellulare

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento