Tamponamento a catena alla Baraccola, un'auto sbalzata nella corsia opposta: 2 feriti

Incidente stradale alla Baraccola dove sono state coinvolte diverse auto, all'altezza del centro commerciale Obi, dove è intervenuta l'Anas per chiudere il tratto stradale

Foto di repertorio

Tamponamento a catena stamattina all’uscita della variante della Statale 16 in direzione nord, all’altezza del centro commerciale Obi, all’incrocio con via 1° Maggio. Ci sono 2 feriti e strada chiusa da parte dell’Anas. Secondo una prima ricostruzione, almeno 3 auto si sono scontrate una contro l’altra in un tamponamento a catena talmente violento, da sbalzare un’auto nella corsia opposta, (direzione Osimo). L’allarme è arrivato alla centrale operativa del 118 poco dopo le 8, quando sul posto sono subito arrivate le ambulanze della Croce Rossa di Ancona e l’automedica del 118. A finire in ospedale, seppur non in gravi condizioni, un anconetano di 30 anni e una anconetana di 37 anni, entrambi trasportati dagli operatori della Cri al Pronto Soccorso in codice giallo dell’ospedale Regionale di Torrette. E’ rimasto coinvolto anche un terzo uomo, che però ha rifiutato il trasporto.

Sul posto carabinieri, polizia municipale e l’Anas che ha parzialmente chiuso la strada per garantire i soccorsi e impossibile evitare disagi al traffico. In particolare, per chi arriva dal casello Ancona-Sud ed è diretto verso nord, uscita obbligatoria sull’asse nord-sud in direzione Centro Ancona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento