Tamponamento choc, cabina del tir dilaniata: oltre un'ora per tirare fuori il camionista

Sul posto il personale dell’eliambulanza che ha soccorso il ferito, per poi trasportarlo in gravi condizioni al Pronto Soccorso dell’ospedale regionale di Torrette

Il tir dopo lo scontro

Si tratta di un tamponamento tra 2 mezzi pesanti quello avvenuto poco dopo le 13 di oggi in autostrada, al chilometro 232, all’altezza del cavalcavia che collega il centro commerciale Cargopier alla strada Cameranense. Per motivi ancora in fase di accertamento, un camion che trasportava generi alimentari diretto a sud, si è schiantato contro un altro tir, che lo precedeva lungo la corsia. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco con un’autobotte da Ancona, insieme ad un mezzo 4x4, l’autogrù e una seconda autobotte della squadra di Osimo. Ci hanno messo oltre un’ora per tirare fuori l’uomo, sulla mezza età, che conduceva il primo camion, incastrato tra le lamiere dilaniate dallo schianto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo sul posto erano arrivati gli operatori sanitari dell’eliambulanza che, dopo aver atterrato sui campi adiacenti l’asse stradale, hanno soccorso il ferito, per poi trasportarlo in gravi condizioni al Pronto Soccorso dell’ospedale regionale di Torrette. Nel frattempo A14 off limits tra i caselli di Ancona sud e Loreto, bloccata in entrambi i sensi di marcia per consentire la libera circolazione dei mezzi di soccorso. Sta bene l'altro camionista, tamponato dal primo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento