Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

Tutta Camerano è sotto choc e prega per il 65enne, ricoverato in rianimazione a Torrette. La polizia stradale è al lavoro per ricostruire la dinamica dell'incidente

La moto a terra dopo l'incidente

Lotta tra la vita e la morte il centauro di 65 anni di Camerano, caduto rovinosamente con la sua moto nell’incidente avvenuto oggi, poco dopo le 13, sulla Cameranense, a poche centinaia di metri dall’arco degli Angeli.

Era quasi arrivato a casa, dove lo aspettava la moglie per il pranzo, il pensionato con la passione per le moto, ora ricoverato in gravissime condizioni in rianimazione a Torrette. Ha perso subito i sensi dopo l’impatto con l’asfalto. A praticare per prima le manovre di rianimazione è stata un’infermiera di passaggio, in attesa dell’arrivo del 118 con l’eliambulanza e un mezzo della Croce Gialla di Camerano. Il medico è riuscito a far riprendere il battito, anche se molto debole. In volo è stato portato all’ospedale regionale. 

Sulle cause dello schianto indaga la polizia stradale, intervenuta con una pattuglia del distaccamento di Senigallia. Potrebbe essersi trattato di un malore, ma i segni sull’asfalto fanno pensare a una lunga e improvvisa frenata, forse per evitare la Jeep Renegade che lo precedeva. Il 65enne è caduto prima, mentre la sua moto Bmw ha proseguito la corsa, finendo contro l’auto guidata da una donna, illesa. In quel momento, dalla direzione opposta (verso Camerano) stava arrivando un furgone. Il conducente, per evitare di investire il centauro, ha inchiodato e sterzato, finendo in un fosso: anche lui non si è fatto nemmeno un graffio, sono tanta paura. Ma ora si prega per il pensionato di 65 anni, molto conosciuto a Camerano per la sua simpatia, la sua vitalità e il suo impegno civico e negli eventi cittadini. 

Giuliano è morto: ha donato gli organi

Il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento