Sbanda e finisce in una scarpata, morto un elettrauto: era papà di due bimbe

Lo schianto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri (giovedì). L'uomo lascia sua moglie e due figlie piccole

Foto d'archivio

Una tragedia che ha sconvolto l'intera comunità. Non ce l'ha fatta Sergio Capretti, elettrauto di Offida, rimasto coinvolto ieri pomeriggio in un terribile incidente mentre si trovava a bordo del suo fuori strada. L'uomo era in compagnia di un'altra persona, quando improvvisamente ha sbandato ed è finito in una scarpata, a pochi passi dalla contrada San Lazzaro. La vittima lascia una moglie e due bambine piccole. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto i vigili del fuoco che hanno recuperato il mezzo e messo in sicurezza la zona. Gli operatori del 118 invece hanno trasportato il ferito all'ospedale Mazzoni, dove si trova in gravi condizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento