Venerdì, 24 Settembre 2021
Incidenti stradali Quartiere Adriatico / Via Antonio Giannelli

Schianto mortale all'incrocio, ecco chi è la vittima: un testimone ha visto tutto

Dubbi sul doppio semaforo verde. Sul posto, oltre alla Croce Rossa, i medici del 118 hanno dovuto dichiarare il decesso. La Croce Gialla ha trasportato un ferito grave all'ospedale

L'impatto con la moto che l'ha centrato in pieno, devastante, non ha lasciato scampo a Giuseppe Emanuele Bocchieri, il pensionato di 85 anni deceduto nello schianto avvenuto ieri pomeriggio attorno alle 18,45 all'uscita della galleria del Risorgimento. E' stato sbalzato dal suo scooter ed è morto sul colpo. L’incidente è avvenuto proprio all’incrocio semaforico tra via Giannelli e via Isonzo. Secondo la ricostruzione effettuata dalla polizia locale di Ancona, la moto Husqvarna condotta da un 46enne anconetano usciva dalla galleria quando si è scontrata con lo scooter dell'85enne che, invece, proveniva da via San Martino.  

Secondo un testimone, il centauro è passato con il semaforo verde, ma potrebbe essere stato verde anche per l'anziano, con obbligo di svoltare a sinistra: determinanti saranno le immagini della videosorveglianza che verranno acquisite dai vigili urbani. Non è chiaro, infatti, se l'85enne fosse intenzionato a svoltare a sinistra per via Giannelli o se volesse andare dritto, risalendo via Isonzo. Il violentissimo impatto, comunque, è avvenuto al centro dell'incrocio.

Quel che è certo è che, una volta arrivati sul posto, i medici del 118 non hanno potuto salvare Bocchieri, nonostante il disperato tentativo di rianimarlo. La Croce Gialla di Ancona ha invece trasportato all’ospedale di Torrette il 46enne in codice rosso. E’ in gravi condizioni, hha una gamba fratturata, ma non sarebbe in pericolo di vita. 

La notizia dell'incidente 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto mortale all'incrocio, ecco chi è la vittima: un testimone ha visto tutto

AnconaToday è in caricamento