Prima ha sbandato e poi si è scontrato contro 2 auto, è morto così Luca

L’ipotesi è che possa essersi trattato di un malore. Inutile i soccorsi. La dinamica è ora al vaglio della Polizia locale di Jesi

Luca Cardoni

Prima ha sbandato e poi è finito contro un'auto, è morto così Luca Cardoni, 56 anni di Agugliano, l’uomo che ieri è rimasto vittima di un incidente stradale avvenuto ieri, mentre era a bordo del suo scooter. Padre di due figli, era co-titolare di un'azienda leader in Europa nella costruzione di grandi strutture canine, come rifugi e allevamenti.

Ancora da chiarire le cause dell’incidente. Il 56enne viaggiava in sella a uno scooter T-Max Yamaha, quando avrebbe iniziato a sbandare. Poi lo scontro con 2 auto: una Nissan Juke condotta da un anconetano di 75 anni e una Fiat Bravo guidata da un 50enne di Polverigi. L’ipotesi è che possa essersi trattato di un malore. Inutile i soccorsi. La dinamica è ora al vaglio della polizia locale di Jesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento