Prima ha sbandato e poi si è scontrato contro 2 auto, è morto così Luca

L’ipotesi è che possa essersi trattato di un malore. Inutile i soccorsi. La dinamica è ora al vaglio della Polizia locale di Jesi

Luca Cardoni

Prima ha sbandato e poi è finito contro un'auto, è morto così Luca Cardoni, 56 anni di Agugliano, l’uomo che ieri è rimasto vittima di un incidente stradale avvenuto ieri, mentre era a bordo del suo scooter. Padre di due figli, era co-titolare di un'azienda leader in Europa nella costruzione di grandi strutture canine, come rifugi e allevamenti.

Ancora da chiarire le cause dell’incidente. Il 56enne viaggiava in sella a uno scooter T-Max Yamaha, quando avrebbe iniziato a sbandare. Poi lo scontro con 2 auto: una Nissan Juke condotta da un anconetano di 75 anni e una Fiat Bravo guidata da un 50enne di Polverigi. L’ipotesi è che possa essersi trattato di un malore. Inutile i soccorsi. La dinamica è ora al vaglio della polizia locale di Jesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento