Incidenti stradali

Si schianta con il monopattino costruito "in casa": finisce in ospedale

Gira con un monopattino artigianale, ma si scontra con un’utilitaria e finisce a terra: il sabato pomeriggio si conclude con il trasporto al pronto soccorso di Torrette

Gira con un monopattino artigianale, ma si scontra con un’utilitaria e finisce a terra: il sabato pomeriggio si conclude con il trasporto al pronto soccorso di Torrette con un codice di media gravità. E’ accaduto sabato scorso, 14 ottobre, all’imbocco della rotatoria di via del Consorzio, dove sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Falconara impegnati in un controllo complessivo di tutto il territorio. Nel pomeriggio il comando di polizia locale ha infatti schierato cinque pattuglie, con un dispositivo di 11 uomini tra agenti ed ufficiali, per controllare le aree urbane, i parchi e la spiaggia, con interventi mirati anche sulla circolazione stradale e sulla conduzione dei cani lungo il litorale e per vigilare sull’evento ‘Sea street food’ che nel weekend ha animato piazza Mazzini.

Sulla spiaggia i controlli sono stati avviati dal 15 settembre, data in cui i proprietari sono potuti tornare a frequentare l’arenile con i loro cani: nell’ultimo mese sono state già tre le sanzioni per cani condotti in spiaggia senza guinzaglio.

Molto più movimentata la situazione lungo le strade cittadine, dove appunto gli agenti sono intervenuti per uno scontro tra una Fiat Punto, condotta da un 61enne di Montemarciano, e il veicolo a due ruote artigianale, a bordo del quale viaggiava un 75enne di Falconara. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio della polizia locale, ma nel frattempo il veicolo è stato sequestrato perché non omologato per la circolazione su strada e pertanto fonte di sicuro pericolo per i conducente come per gli altri utenti: si tratta infatti di un veicolo sul quale è stato installato ‘in casa’ un motore elettrico.

Sempre lungo le strade cittadine, il personale posizionato alla stazione ferroviaria ha fermato una 44enne residente a Falconara, che pur essendo priva di patente in quanto mai conseguita si era messa alla guida di un’auto senza revisione né assicurazione e già sottoposta a sequestro. Il veicolo è stato nuovamente sequestrato ai fini della confisca definitiva. Sono scattate sanzioni per 3.500 euro e una segnalazione alla Prefettura.

Sempre a pochi passi dalla stazione il personale in servizio in centro veniva allertato da una animata discussione tra due giovani: gli agenti hanno preso in consegna un richiedente protezione tunisino, inseguito da un negoziante cinese, in quanto il primo era scappato dal negozio dopo aver sottratto due paia di scarpe. L’uomo è stato denunciato per furto e la refurtiva restituita al proprietario.

Durante la perlustrazione della spiaggia invece è stato identificato un uomo originario dell’Algeria che è risultato clandestino in Italia. L’algerino è stato denunciato e messo a disposizione della Questura di Ancona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si schianta con il monopattino costruito "in casa": finisce in ospedale
AnconaToday è in caricamento