La donna operata d'urgenza, l'operaio era ubriaco: arrestato e piantonato in ospedale

Ora l’uomo si trova nel reparto di Medicina Generale, sedato e piantonato dagli agenti della Polizia Municipale

Polizia Municipale sul luogo dell'incidente alla Madonnetta

Era completamente ubriaco l’operaio 29enne di Falconara che ieri ha provocato 2 incidenti stradali nell’arco di pochi minuti lungo via della Madonnetta ad Ancona, coinvolgendo anche l'ex parlamentare Emanuele Lodolini. Ma a finire in ospedale, oltre al pirata della strada, una famiglia composta da padre, figlia e la compagna del papà. Quest’ultima, una 32enne di Bolzano, è ancora ricoverata all’ospedale regionale di Torrette con una prognosi di 60 giorni. E’ stata operata d’urgenza per aver riportato un grave trauma facciale. 

Il falconarese, dopo essere fuggito dal luogo del primo scontro e averne provocato un altro, ha tentato di fuggire a piedi e solo la prontezza di un vigile del fuoco ha impedito al pirata della strada di andarsene. Poi, sotto i fumi dell’alcol, ha resistito ai soccorritori arrivati sul posto e ai vigili urbani che hanno faticato tantissimo per bloccare un uomo furioso e incontenibile. Uno di loro è stato anche picchiato. Ha dato in escandescenze per ore, anche in ospedale, dove ci sono volute le manette e la presenza di più agenti per tenerlo fermo. Ora l’uomo si trova nel reparto di Medicina Generale, sedato e piantonato dagli agenti della Polizia Municipale. 

Intanto, visto che il suo tasso alcolemico è risultato di gran lunga oltre il limite consentito dalla legge (0,5), gli agenti della sezione di polizia giudiziaria della Municipale, guidati dal maggiore Marco Ivano Caglioti, hanno arrestato il 29enne per fuga da incidente stradale, resistenza a pubblico ufficiale e, considerando che la prognosi di una delle vittime supera i 40 giorni, anche lesioni stradali con le aggravanti della guida in stato di ebrezza e dei feriti plurimi. Reati pesanti contestati dalla Procura di Ancona e di cui ora l'indagato dovrà rispondere di fronte ad un giudice. 

Strage sfiorata, l’arrivo dei soccorsi e le auto distrutte nell’incidente – VIDEO

Seppur nessuna irregolarità è stata riscontrata all’assicurazione e alla revisione del Fiat Fiorito condotto dall’operaio, gli inquirenti hanno anche provveduto ad inoltrare alla Prefettura la richiesta di sospensione cautelare della patente. Per i tempi si dovrà attendere una decisione del Prefetto. Come si dovrà stabilire un’altra cosa: se l’uomo fosse anche sotto effetto di sostanze stupefacenti. Gli esami tossicologici saranno effettuati nelle prossime ore in attesa di un riscontro certo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AGGIORNAMENTO - Doppio incidente alla Madonnetta, grave anche la bambina: l'operaio ai domiciliari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Militare anconetano si ferma per aiutare moto in panne, si schiantano contro la sua auto

  • Parcheggia lo scooter e si lancia sotto il treno: tragedia sui binari

  • Choc in spiaggia, prende a pugni una donna e scappa: nella fuga perde i documenti

  • Crisi respiratoria, portata all'ospedale in elicottero: ragazza in gravissime condizioni

  • Colpi d'arma da fuoco, coniugi trovati morti in casa: ipotesi omicidio-suicidio

  • Porta a spasso il cane e si accascia, inutile la rianimazione: muore in strada

Torna su
AnconaToday è in caricamento