Jesi: furgone travolge scooter e tenta la fuga, fermato dagli astanti

Dopo aver travolto un anziano a bordo di uno scooter l'investitrice ha cercato di fuggire, ma è stata bloccata dalla prontezza di un giovane che l'ha superata e si è messo in mezzo per bloccarla

Grave incidente stradale nella giornata di ieri, a Jesi, alle 9 del mattino, in via Raffaello Sanzio, all'incrocio con via Maggini: un anziano cittadino jesino, F. G., 73enne, che viaggiava a bordo del suo scooter, è stato travolto da  un furgone guidato da J. A., cittadina cinese 43enne regolarmente residente a Morro d'Alba.

L'uomo è finito a terra e le sue condizioni sono apparse subito gravi, ma la sua investitrice, presa dal panico, invece di fermarsi per prestare soccorso si è data alla fuga: mentre gli astanti chiamavano il 112 la prontezza di un giovane ragazzo jesino, che è scattato subito con l'auto superando il furgone e mettendosi in mezzo alla carreggiata per non farlo passare, ha impedito che la donna facesse perdere le sue tracce.

L'anziano è stato trasportato d'urgenza con l'eliambulanza all'ospedale di Torrette: nel pomeriggio di ieri l'uomo è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico e ora è in coma farmacologico, in prognosi riservata, in bilico fra la vita e la morte.
La donna sarà processata oggi per direttissima al tribunale di Jesi, e dovrà rispondere del reato di omissione di soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • LE MARCHE TORNANO ZONA GIALLA

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento