Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

Colpa di una mancata precedenza, secondo la polizia stradale. All'arrivo del 118 il ragazzo era ancora in vita, ma le condizioni erano gravissime: è deceduto all'ospedale

foto d'archivio

Tragedia ieri sera a Campocavallo. Un ragazzo osimano di 17 anni è morto in un terribile incidente avvenuto alle 23,45 all’incrocio tra via Jesi e via Bachelet. Era ancora in vita quando i soccorritori del 118 sono giunti sul posto, ma a causa delle gravissime lesioni riportate, è deceduto nella notte all’ospedale di Osimo. 

Elia è morto a soli 17 anni, ecco chi era la giovane vittima

Elia, studente osimano non ancora maggiorenne, era in sella al suo scooter Aprilia Scarabeo e da via Bachelet stava svoltando su via Jesi (tratto della Provinciale 3) quando, all’incrocio, si è scontrato con una Harley Davidson su cui viaggiavano un 42enne di Recanati (rimasto illeso) e una passeggera di 36 anni (ferita in modo non grave). Secondo i primi accertamenti della polizia stradale della sezione di Ancona, intervenuta con una pattuglia del distaccamento di Senigallia, il drammatico incidente sarebbe avvenuto per una mancata precedenza: la Harley Davidson non avrebbe rispettato lo stop.

L’impatto è stato terribile. Il 17enne è stato sbalzato dal sellino del suo scooter ed è volato sull’asfalto. Immediato l’intervento del 118. Poi la corsa all’ospedale di Osimo dove, purtroppo, per il giovane non c’è stato nulla da fare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

  • Schianto sulla Flaminia, coinvolta un'auto della finanza: feriti e traffico in tilt

  • Accosta la macchina e perde i sensi, soccorsi inutili: morto un automobilista

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento