rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Incidenti stradali Osimo

Un gran premio tra le strade di Osimo, così i due amici hanno distrutto le loro Ferrari (e sono stati multati)

Le immagini mostrano le due Ferrari planare a gran velocità e finire contro la recinzione di una villetta. Feriti e multati i due proprietari

OSIMO - Forse pensavano di trovarsi in Bahrein, primo appuntamento stagionale della F1, e di dover registrare il miglior tempo per posizionarsi meglio in griglia. Più realisticamente invece avevano scelto le strade di Osimo come circuito per spingere al massimo le loro Ferrari, noncuranti del pericolo e delle possibili conseguenze. 

Le immagini circolate subito dopo l'incidente di ieri hanno mostrato i due bolidi (una Berlinetta rossa ed una SF 90 blu) letteralmente in volo verso la recinzione della villetta in via Molino Basso, non troppo distante dal centro commerciale La Coccinella. A causare il tremendo impatto l'altissima velocità delle due supercar ed una curva troppo stretta, impossibile da affrontare in quel modo. I due stranieri non sono riusciti a far nulla, perdendo immeditamente il controllo dei rispettivi mezzi (del valore di circa 700mila euro) e finendo ad oltre 100 km/h contro il muro che delimita la proprietà privata.

Entrambi rimasti feriti, i conducenti (un olandese di 56 anni ed un belga 46enne) sono riusciti a scendere dai mezzi ed aspettare i soccorritori lungo la strada. Con loro anche una donna, probabilmente la compagna dell'automobilista belga. Intanto una delle due Ferrari (la SF 90) è andata completamente distrutta, divorata dalle fiamme che si sono rapidamente propagate anche all'interno dell'abitacolo. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, i vigili del fuoco e la polizia locale. Ai due conducenti è stata elevata una multa per la perdita del controllo delle loro auto, mentre per quanto riguarda l'eccesso di velocità si dovranno aspettare ulteriori accertamenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un gran premio tra le strade di Osimo, così i due amici hanno distrutto le loro Ferrari (e sono stati multati)

AnconaToday è in caricamento