menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le lastre in strada

Le lastre in strada

Tir perde lastre in acciaio, divelto uno spartitraffico: poteva essere una tragedia

Poteva trasformarsi in una tragedia l’incidente accaduto nella mattinata di ieri, giovedì 3 dicembre, lungo la strada provinciale 33, che dal casello autostradale Ancona Nord porta all’aeroporto

Lastroni pesantissimi in acciaio cadono da un tir, abbattono la segnaletica stradale e si schiantano al suolo con tale violenza che il terreno di un’isola spartitraffico viene divelto e scaraventato in mezzo alla carreggiata. Poteva trasformarsi in una tragedia l’incidente accaduto nella mattinata di ieri, giovedì 3 dicembre, lungo la strada provinciale 33, che dal casello autostradale Ancona Nord porta all’aeroporto e alla zona industriale di Falconara. Gli agenti della polizia locale sono intervenuti attorno alle 11.30 per disciplinare il traffico e condurre i rilievi. L’intervento si è concluso attorno alle 14.30 con una doppia sanzione a carico del conducente dell’autoarticolato, al termine dei lavori per liberare la carreggiata: è stato necessario l’arrivo di un mezzo per la rimozione degli autoarticolati e di due bobcat per togliere i lastroni dalla strada.

Fino a quel momento, con il supporto della Polstrada di Senigallia, è stata chiusa la circolazione per i veicoli provenienti da Chiaravalle, che sono stati dirottati sulla viabilità comunale. Gli uomini del comando falconarese hanno contestato al camionista, un 46enne originario di fuori regione, la perdita del carico (la sanzione è di 87 euro, ridotta a 60,90 se pagata entro cinque giorni) e il danneggiamento di segnali stradali (sanzione di 42 euro, ridotta 29,40). Il conducente ha riferito agli agenti della polizia municipale di essere diretto alla zona industriale di Falconara per la consegna dei lastroni e di aver dovuto sterzare bruscamente perché l’auto che lo precedeva ha frenato all’improvviso. Questo però non giustifica la perdita del carico, che avrebbe dovuto essere assicurato al mezzo di trasporto. Fortunatamente dietro il tir non viaggiava alcun veicolo, altrimenti visti il peso e le dimensioni dei lastroni l’incidente avrebbe potuto avere conseguenze letali. Dell’accaduto è stata informata la Provincia, proprietaria della strada e della segnaletica. I costi per lo sgombero della carreggiata sono stati addebitati al conducente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento