Giovedì, 28 Ottobre 2021
Incidenti stradali

Era in fuga e sotto effetto di sostanze, è in stato di arresto: chi è l'uomo dell'Audi

L'uomo accusato di aver provocato l'incidente era già conosciuto alle forze dell'ordine

Ha 35 anni l'operaio marocchino che sabato notte, secondo la ricostruzione degli investigatori, ha provocato l’incidente in cui hanno perso la vita Gianluca Carotti ed Elisa Del Vicario e nel quale sono rimasti feriti i due figli della coppia. L'uomo dovrà rispondere di omicidio stradale, accusa per la quale è stato arrestato e le prime analisi hanno confermato che l’operaio marocchino, residente a Monte San Giusto, guidava la sua Audi A6 con un tasso alcolemico nel sangue molto superiore ai limite di legge. L’uomo è stato trovato positivo anche alle verifiche per l’assunzione di droga e, secondo quanto ricostruito finora, stava fuggendo dopo aver danneggiato alcune vetture in un parcheggio quando la sua auto ha invaso la carreggiata opposta della Statale 16 e si è scontrata con la Peugeot di Elisa e Gianluca. Saranno ora le indagini a confermare il tutto ma la certezza è che lui, nato a Casablanca e residente nelle Marche da 15 anni, era già una persona nota alle forze dell’ordine. 

La scorsa primavera infatti era già finito in manette perché da un’indagine dei carabinieri di Macerata risultava coinvolto nel sequestro di oltre 220kg di hashish. Un chilo di quella montagna di droga era stata trovato nel suo appartamento. Poche ore dopo il marocchino fu rilasciato con obbligo di firma. Amante dei motori e della velocità, come mostrano le diverse foto sui social network, Farah è piantonato all’ospedale di Civitanova dopo aver subìto lui stesso ferite non gravi durante l’incidente. Con lui viaggiavano anche due connazionali, anche loro ricoverati nello stesso nosocomio con lievi traumi.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era in fuga e sotto effetto di sostanze, è in stato di arresto: chi è l'uomo dell'Audi

AnconaToday è in caricamento