Giovedì, 17 Giugno 2021
Incidenti stradali

Senigallia, cade con la moto e muore a 16 anni: dubbi sulla dinamica dell'incidente

E non è escluso che il pm possa chiedere anche l'autopsia sul cadavere al fine di capire le cause della morte del giovanissimo Nicholas e ricostruire nel dettaglio tutta la dinamica. nel frattempo proseguono le indagini della Polizia Stradale

Nicholas Tarsi

Ci sono dei dubbi sulla dinamica dell’incidente ed è per questo che non è stata ancora messa a disposizione della famiglia la salma di Nicholas Tarsi, il 16enne morto lunedì pomeriggio dopo esser caduto con la sua moto da cross lungo la Adriatica. E non è escluso che il pm Ruggiero Di Cuonzo possa chiedere anche l’autopsia sul cadavere del giovanissimo Nicholas.

I DUBBI. Sono tutti sulla dinamica perché, se è vero che Nicholas è caduto durante un sorpasso, forse a causa dell’asfalto bagnato, per poi essere investito dalla Polo del 28enne proveniente dall’altra corsia, è anche vero che la parte anteriore della macchina tedesca non aveva ingenti danni. Come se Nicholas non fosse stato investito in pieno. E allora la domanda è lecita: Nichola è morto in conseguenza della  rovinosa caduta sull’asfalto o a causa dell’impatto con l’auto del 28enne?. Indaga la Polizia Stradale delle Marche

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia, cade con la moto e muore a 16 anni: dubbi sulla dinamica dell'incidente

AnconaToday è in caricamento